top of page
  • Immagine del redattoreNicole Federici

5 cose che non sapevi sulla seta vegetale

Aggiornamento: 19 mag 2023

La seta cupro è un tessuto pregiato che usiamo per creare artigianalmente federe e scrunchies, nella nostra amata versione upcycled ovviamente. Le sue grandi potenzialità la stanno rendendo una materia prima sempre più apprezzata e ricercata, ma tu la conosci? Ecco cinque curiosità che ti faranno innamorare della seta vegetale.


fabbrica di seta Vietnam
La seta cupro nasce come alternativa vegetale alla seta tradizionale. Nella foto una fabbrica di seta in Vietnam
  1. La nascita è stata un flop. La sua storia è abbastanza breve: nasce in Europa cento anni fa, ma non ottenne successo. In origine la sua produzione era molto inquinante e non veniva particolarmente apprezzata. Vennero modificate le modalità di produzione e venne rilanciata sul mercato negli anni '30.

  2. La sua produzione è green. Oggi è uno dei tessuti più ecosostenibili in assoluto. La sua produzione avviene nel massimo rispetto dell'ambiente in maniera trasparente e controllata. Le numerosi certificazioni (tra cui OEKO-TEX® Standard 100, certificazione ISO 14001, certificazione GRS) garantiscono il riciclo degli scarti, assenza di sostanze tossiche, alti standard della salvaguardia ambientale e una filiera completamente sostenibile. Inoltre è certificato come tessuto biodegradabile.

  3. In realtà è... cotone. Viene prodotta a partire dal linter del cotone, ovvero dei corti filamenti attorno al seme. Essi rappresentato lo scarto di lavorazione del cotone per cui possiamo considerarla una materia prima upcycled! I linter vengono successivamente disciolti per poi essere estrusi e filati. Attenzione: anche se è composto da cotone, si tratta di un tessuto costoso e pregiato per cui il lavaggio deve essere molto delicato.

  4. Numerosi benefici per pelle e capelli Le microfibre sono molto sottili e tondeggianti (quasi cilindriche) e questa proprietà consente di limitare l'attrito tra il materiale e la pelle. Ed è proprio grazie a questo che l'utilizzo di federe e scrunchies può portare numerosi benefici. Proprio come avviene per la seta tradizionale, aiutano a ridurre la formazione di microrughe, a mantenere l'idratazione della pelle, evitare la formazione di doppie punte e l'effetto crespo. Inoltre tutte le nostre sete sono anallergiche: perfette per chi soffre di dermatiti, allergie ed acne.

  5. Mano tessile simile alla seta Nonostante la composizione sia 100% cotone, la mano tessile è molto simile a quella della seta. Con mano tessile si intendono una serie di caratteristiche tattili, visivi e funzionali che compongono un determinato tessuto. Il cupro è un materiale lucente, leggero e vellutato. Viene utilizzato per creare vestiti di lusso, federe e scrunchies!

E tu conoscevi già la seta vegetale? Noi abbiamo selezionato una seta di alta qualità che lavoriamo artigianalmente nel nostro laboratorio, guarda il nostro shop per provarla!





30 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


Post: Blog2_Post
bottom of page